Home Research Locations About us Organization Staff Contacts Education Login Documents IT
Projects highlights

INCIPIT

ISTAPCA (769 views)

Euro-BioImaging

Instruct-IT

Fondazione Veronesi

Fondo Europeo Pesca (189 views)

 INMiND (863 views)

 PRIN (961 views)

 eHealthNet (794 views)

  Ponrec (748 views)

MFAG Grant (805 views)


Links

Avviso n. 366.42 Operatore di Amministrazione VIII Livello

Created: Tuesday, 31 May 2016 - 12:42
Last modified: Tuesday, 31 May 2016 - 12:47
249 views



AVVISO N. 366.42 OA
PROCEDURA DI ACCERTAMENTO DELLA PROFESSIONALITA’ MEDIANTE PROVA PRATICA AI SENSI DELL’ART. 4, COMMA 6, DELLA LEGGE 30 OTTOBRE 2013 N. 125 RISERVATO AL PERSONALE DEL CNR CON CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO CON PROFILO DI OPERATORE DI AMMINISTRAZIONE PER L’ASSUNZIONE CON CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO DI N. 4 UNITÀ DI PERSONALE CON PROFILO DI OPERATORE DI AMMINISTRAZIONE VIII LIVELLO PROFESSIONALE, PRESSO ISTITUTI/STRUTTURE DEL CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE
IL PRESIDENTE
VISTO il D.Lgs 31 dicembre 2009 n. 213, “Riordino degli Enti di ricerca in attuazione dell’art. 1 della legge 27 settembre 2007, n. 165”;
VISTO lo Statuto del CNR, emanato con provvedimento del Presidente del CNR n. 24 prot. n. 0023646 in data 7 aprile 2015, di cui è stato dato l’avviso di pubblicazione sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in data 29 aprile 2015;
VISTO il Regolamento di Organizzazione e Funzionamento del CNR, emanato con provvedimento del Presidente del CNR n. 43 prot. n. 0036411 in data 26 maggio 2015, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – Serie Generale – n. 123 in data 29 maggio 2015;
VISTO il Regolamento del Personale del CNR, emanato con decreto del Presidente del CNR prot. n. 0025035 in data 4 maggio 2005, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 101 alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 124 del 30 maggio 2005;
VISTA la Legge 7 agosto 1990 n. 241, “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto d’accesso ai documenti amministrativi” e successive modificazioni;
VISTO il D.P.R. 12 febbraio 1991 n.171, per le parti compatibili;
VISTO il D.P.R. 9 maggio 1994, n. 487 “Regolamento recante norme sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre assunzioni nei pubblici impieghi” e successive modificazioni;
VISTA la Legge 12 marzo 1999 n. 68, “Norme per il diritto al lavoro dei disabili” e successive modificazioni;
VISTO il D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa” e successive modificazioni;
VISTO il D.Lgs 30 marzo 2001 n. 165, “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche” e successive modificazioni;
VISTO il D.Lgs 30 giugno 2003 n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e successive modificazioni;
VISTO il D.Lgs 7 marzo 2005 n. 82 “Codice dell’amministrazione digitale” e successive modificazioni;
VISTO l'articolo 1 commi 519 e 558, della legge 27 dicembre 2006 n. 296, e l'articolo 3 comma 90, della legge 24 dicembre 2007 n. 244;
VISTO il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto “Istituzioni ed Enti di Ricerca e Sperimentazione” 2006/2009;
VISTA la Legge 18 giugno 2009 n. 69 ed in particolare l’art. 32 c. 1, concernente l’eliminazione degli sprechi relativi al mantenimento di documenti in forma cartacea;
VISTO il D.Lgs 25 gennaio 2010 n. 5, in attuazione della direttiva 2006/54/CE relativa al principio delle pari opportunità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego;
VISTA la direttiva del Ministro della pubblica amministrazione e della semplificazione n. 14/2011 per l’applicazione delle nuove disposizioni in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive di cui all’art. 15, della legge 12 novembre 2011, n. 183;
VISTA la Legge n. 35 del 4 aprile 2012, “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo” ed in particolare l’art.8 comma 1;
VISTO il D.Lgs 14 marzo 2013 n. 33, “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”, ed in particolare l’art. 19 comma 1;
VISTO il D.L. 31 agosto 2013, n. 101, recante “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni” convertito con modificazioni dalla L. 30 ottobre 2013 n. 125, ed in particolare l’art. 4 comma 6, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 255 del 30 ottobre 2013;
VISTA la circolare n. 5/2013 del 21 novembre 2013 del Dipartimento della Funzione Pubblica, recante “Indirizzi volti a favorire il superamento del precariato. Reclutamento speciale per il personale in possesso dei requisiti normativi. Proroghe dei contratti. Articolo 4 del decreto legge 31 agosto 2013, n. 101”;
VISTA la delibera n. 31 adottata dal Consiglio di Amministrazione nella riunione del 27 febbraio 2014, con cui è stato approvato il piano triennale di attività del CNR per il triennio 2014-2016, come integrato dal Provvedimento del Presidente n. 43 del 25 marzo 2014;
VISTA la delibera del Consiglio di Amministrazione n. 183, adottata nella seduta del 9 ottobre 2014, con la quale è stato approvato il nuovo Piano di Fabbisogno di personale 2014-2016;
VISTA la delibera del Consiglio di Amministrazione n. 184, adottata nella seduta del 9 ottobre 2014, di approvazione dei criteri per la ripartizione dei posti per i profili di ricercatore, tecnologo e tecnico amministrativo per il triennio 2014-2016;
VISTO il decreto del Presidente del CNR n. 142 del 2 dicembre 2014 (prot. n. 88978/2014), “Approvazione Piano di Fabbisogno del personale per il triennio 2014-2016 – Modifica al Piano Triennale di Attività 2014-2016 di cui alla delibera del Consiglio di Amministrazione n. 31/2014 del 27 febbraio 2014”;
VISTE le note del Dipartimento della Funzione Pubblica, n. 6576 in data 30/1/2015, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca n. 11228 in data 19/02/2015 e del Ministero dell’Economia e delle Finanze, n. 22519 in data 24/3/2015, concernenti l’approvazione del piano triennale di fabbisogno del personale 2014-2016;
VISTE le note del Dipartimento della Funzione Pubblica n. 27228 del 30/4/2015 e del Ministero
dell’Economia e delle Finanze n. 52267 del 26/6/15 di approvazione della rimodulazione della dotazione organica 2015 e del correlato programma di assunzioni per l’anno 2015;
ACCERTATO che, nell’ambito del suddetto piano triennale, è stato assegnato, per i bandi di concorso riservati al personale a tempo determinato in possesso dei requisiti di cui alla L. 30 ottobre 2013 n. 125, della L. 27 dicembre 2006 n. 296, della L. 24 dicembre 2007 n. 244, sopra richiamate, un contingente complessivo di n. 4 posti di Operatore di Amministrazione VIII livello professionale;
VERIFICATA la necessaria vacanza in organico;
INFORMATE le Organizzazioni Sindacali,
d e c r e t a
Art. 1
Numero posti
1. È indetta una procedura di accertamento della professionalità mediante prova pratica, ai sensi dell’art. 4, comma 6, del D.L. 31 agosto 2013 n. 101, convertito con modifiche dalla Legge 30 ottobre 2013 n. 125, riservato al personale in possesso dei requisiti previsti dalla normativa richiamata nelle premesse e indicati all’art. 2 comma 1 lett. a), per l’assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato di n. 4 unità di personale con il profilo di Operatore di Amministrazione, VIII livello professionale, presso Istituti/Strutture del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Art. 2
Requisiti di ammissione
1. Per l’ammissione alla procedura sono richiesti i seguenti requisiti:
a) aver maturato con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, presso il CNR nel profilo di Operatore di Amministrazione i requisiti di cui all'articolo 1, commi 519 e 558, della Legge 27 dicembre 2006 n. 296, e all'articolo 3, comma 90, della Legge 24 dicembre 2007 n. 244, ovvero aver maturato negli ultimi cinque anni, alla data del 30 ottobre 2013, almeno tre anni di servizio con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato presso il CNR nel profilo di Operatore di Amministrazione.
b) non aver riportato sanzioni disciplinari superiori al rimprovero verbale nel corso dei biennio antecedente la data di scadenza del termine utile di presentazione della domanda di ammissione alla procedura;
c) non avere riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione di un rapporto di lavoro con Pubbliche Amministrazioni;
d) godimento dei diritti civili e politici;
e) possesso di un Diploma di istruzione superiore di primo grado.
2. La verifica del possesso dei requisiti di cui alle lettere a) e b) è effettuata dagli Uffici della DCGRU Stato giuridico e trattamento economico del personale e Procedimenti disciplinari, per la parte di rispettiva competenza; la verifica degli altri requisiti è effettuata dall’Ufficio Concorsi e borse di studio.
3. Il Responsabile del procedimento può disporre in qualunque momento l’esclusione dalla procedura per difetto dei requisiti prescritti. Qualora i motivi che determinano l’esclusione siano
accertati dopo l’espletamento della procedura, il predetto Responsabile dispone la decadenza da ogni diritto conseguente alla partecipazione alla stessa; sarà ugualmente disposta la decadenza dei candidati di cui risulti non veritiera una delle dichiarazioni previste nella domanda di partecipazione all’avviso o delle dichiarazioni rese ai sensi del D.P.R. 445/2000.
Art. 3
Domanda di partecipazione
Modalità e termine di presentazione
1. La domanda deve essere compilata e presentata esclusivamente via Internet, utilizzando un’applicazione informatica disponibile nell’area concorsi del sito CNR all’indirizzo https://selezionionline.cnr.it, seguendo le istruzioni specificate al comma 6.
2. Il termine di scadenza per la presentazione della domanda è il 30 giugno 2016.
3. Si considera prodotta nei termini la domanda pervenuta entro le ore 18:00 CEST dell’ultimo giorno utile. La data di presentazione della domanda di partecipazione alla procedura è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la presentazione, non permetterà più l’accesso alla procedura. Il sistema informatico rilascia la ricevuta della corretta sottomissione della domanda.
4. Le domande che non vengono confermate definitivamente nella procedura, come indicato nel successivo comma 6, lettera f), rimangono in stato provvisorio e pertanto sono nulle.
5. Non sono ammesse altre forme di produzione o modalità di invio della domanda di partecipazione.
6. Per la presentazione delle domande occorre procedere come di seguito indicato (avvalendosi anche del “Manuale utente” presente nella procedura informatica Selezioni Online alla voce “Altro”):
a) i candidati dipendenti o cessati dal servizio devono utilizzare le proprie credenziali ufficiali CNR di cui sono già in possesso (credenziali per accedere ai Servizi in Linea per il Personale – SIPER), e procedere, quindi, con le seguenti azioni:
b) compilare la domanda;
c) allegare il Pdf del curriculum vitae in formato europeo;
d) allegare un documento di identità con firma leggibile in corso di validità;
e) stampare il modulo (compilato automaticamente dalla procedura con i dati anagrafici inseriti dal candidato in fase di inserimento della domanda), concernente le dichiarazioni sostitutive di certificazione e dell’atto di notorietà, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000 n. 445; sottoscriverlo con firma autografa leggibile ed allegare lo stesso in formato Pdf;
f) confermare definitivamente la domanda per la produzione della ricevuta.
7. Le comunicazioni inerenti la presente procedura sono inviate all’indirizzo indicato in domanda dal candidato, scelto tra l’indirizzo di posta elettronica istituzionale CNR del candidato, ovvero un indirizzo di PEC personale del candidato.
Art. 4
Commissione esaminatrice
1. La Commissione esaminatrice, nominata con decreto del Presidente del CNR, è composta da tre componenti, di cui uno con funzioni di Presidente.
2. Il decreto di nomina è pubblicato sulla pagina del sito Internet del CNR: agli indirizzi http://www.urp.cnr.it/ e https://selezionionline.cnr.it
3. Le eventuali modificazioni dello stato giuridico intervenute successivamente alla nomina non incidono sulla qualità di commissario.
4. Le eventuali istanze di ricusazione di uno o più componenti della Commissione giudicatrice da parte dei candidati, qualora ricorrano le condizioni previste dall’art.51 del codice di procedura civile, devono essere proposte al Presidente del CNR nel termine perentorio di quindici giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del decreto di nomina. Decorso tale termine non sono ammesse istanze di ricusazione dei commissari. Il rigetto dell’istanza di ricusazione non può essere dedotto come causa di successiva ricusazione.
5. La Commissione conclude la procedura entro tre mesi dalla comunicazione di nomina. Con proprio decreto il Dirigente dell’Ufficio Concorsi e borse di studio può prorogare il predetto termine per una sola volta e per non più di due mesi. L'inosservanza di tale termine dovrà essere giustificata collegialmente dalla Commissione esaminatrice con motivata relazione da inoltrare al Presidente del CNR (art. 11 - D.P.R. 487/94).
Art. 5
Curricula – Dichiarazioni sostitutive
1. I candidati devono allegare il curriculum vitae et studiorum in formato europeo.
2. I candidati sono tenuti a presentare le dichiarazioni sostitutive di certificazione e dell’atto di notorietà, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000 n. 445, con le modalità previste dall’art. 3 del presente avviso con le quali attestare la veridicità dei dati e delle informazioni contenute nel curriculum.
3. L’Amministrazione si riserva la facoltà di procedere ad idonei controlli sulla veridicità di quanto dichiarato ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. 445/2000.
Art. 6
Prova attitudinale
1. La prova attitudinale consiste in una prova pratica finalizzata ad accertare l’idoneità dei candidati allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo di Operatore di Amministrazione.
2. Il giorno, il luogo e l’orario di convocazione per la prova pratica sono pubblicati sul sito istituzionale del Consiglio Nazionale delle Ricerche agli indirizzi http://www.urp.cnr.it/ e https://selezionionline.cnr.it e comunicati almeno venti giorni prima della data della prova all’indirizzo indicato dal candidato in domanda.
3. Per essere ammessi alla prova i candidati devono presentare un valido documento di identità personale. I candidati che non si presenteranno a sostenere la prova nel giorno fissato decadono da ogni diritto alla partecipazione.
4. Il Consiglio Nazionale delle Ricerche non prevede il rimborso di eventuali spese sostenute dai candidati per la partecipazione.
5. La Commissione al termine dei lavori formulerà un elenco dei candidati che hanno superato la prova attitudinale.
Art. 7
Regolarità degli atti
1. Il Dirigente dell’Ufficio Concorsi e Borse di studio, entro il termine di trenta giorni dalla consegna degli atti da parte della Commissione, accerta la regolarità della procedura e nomina i vincitori della selezione in numero pari a quello dei posti previsti dal presente avviso. Laddove risultino idonei un numero di candidati superiore rispetto a quello dei posti disponibili, la preferenza è determinata, nell’ordine: a) dalla maggiore anzianità di profilo; b) dalla maggiore anzianità complessiva di servizio; c) dalla maggiore età anagrafica.
2. Nel caso in cui riscontri vizi di forma rinvia, con provvedimento motivato, gli atti alla Commissione per la loro regolarizzazione, stabilendone un termine.
3. Il provvedimento di cui al comma 1 è pubblicato sul sito Internet agli indirizzi http://www.urp.cnr.it/ e https://selezionionline.cnr.it
Art. 8
Assunzione in servizio
1. I vincitori saranno assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato all’ottavo livello professionale profilo di Operatore di Amministrazione e con il trattamento economico previsto dal vigente CCNL del Comparto Istituzione ed Enti di Ricerca e Sperimentazione.
2. Il vincitore che, nel termine stabilito, non avrà preso servizio, senza giustificato motivo, sarà dichiarato decaduto dall’impiego.
3. Il vincitore dipendente del CNR manterrà la propria sede di appartenenza, secondo quanto stabilito con delibera n. 184 del Consiglio di Amministrazione del 9 ottobre 2014.
4. In ogni caso, il vincitore dovrà rimanere in servizio presso la sede assegnata per un periodo non inferiore a cinque anni.
5. Il vincitore dovrà presentare, nei modi e nei tempi previsti dal competente Ufficio CNR Stato giuridico e trattamento economico del personale, la documentazione che verrà richiesta con la lettera di assunzione.
Art. 9
Trattamento dei dati personali
1. Ai sensi dell’art.13 del D.Lgs 30 giugno 2003 n.196, i dati personali forniti dai candidati sono trattati per le finalità di gestione del presente avviso e per la successiva eventuale instaurazione o prosecuzione del rapporto di lavoro e per la gestione del rapporto medesimo.
2. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla procedura.
3. L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 7 del citato D.Lgs, tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo riguardano nonché alcuni diritti complementari tra cui il diritto di far rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi.
4. Tali diritti possono essere fatti valere nei confronti del Consiglio Nazionale delle Ricerche nella persona del Dirigente dell’Ufficio Concorsi e borse di studio della Direzione Centrale Gestione delle Risorse Umane.
Art. 10
Accesso agli atti
1. Il diritto di accesso agli atti della procedura, ai sensi della legge 7 agosto 1990 n. 241 e successive integrazioni e modificazioni, viene esercitato con le modalità di cui all’art. 10 del provvedimento organizzatorio n. 22 del 18 maggio 2007, come integrato e modificato dal provvedimento n. 62 dell’8 novembre 2007 (consultabili sul sito CNR www.urp.cnr.it sezione “utilità”) e con le limitazioni di cui all’art. 12 dello stesso.
2. Le richieste di accesso agli atti della procedura saranno pubblicate nell’area concorsi del sito CNR al predetto indirizzo.
3. Tale pubblicazione assolve ogni obbligo di comunicazione agli interessati ai sensi della suddetta legge. Il CNR non è tenuto, pertanto a procedere ad alcuna notifica individuale ai partecipanti.
Art. 11
Responsabile del procedimento
Il Responsabile è il Dirigente dell’Ufficio Concorsi e borse di studio della Direzione Centrale Gestione delle Risorse Umane Piazzale Aldo Moro n. 7 – 00185 Roma (tel.: 06 4993.2172 – fax 06 4993.3852) – email: concorsi@cnr.it – PEC: protocollo-ammcen@pec.cnr.it
Art. 12
Pubblicità
Il presente avviso è pubblicato sul sito Istituzionale del Consiglio Nazionale delle Ricerche http://www.urp.cnr.it/ (Sezione Lavoro e Formazione) e nel Sistema di Selezioni Online CNR https://selezionionline.cnr.it.
Art. 13
Disposizioni finali
Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso valgono in quanto applicabili, le disposizioni previste dalla normativa citata nelle premesse del medesimo, nonché le leggi vigenti in materia.
IL PRESIDENTE Firmato
da
Inguscio
Massimo

Webmaster and developer: Marco Comerci
For problems and suggestions: adminibb.cnr.it
Last updated: Friday 23 June 2017, 14:42:05